Prime pagine di oggi, sabato 8 marzo 2014

Le prime pagine dei quotidiani italiani di oggi, sabato 8 marzo 2014

02

È sempre la politica italiana a tenere banco sulle prime pagine dei quotidiani nazionali. Persino ciò che accade in Crimea viene respinto nelle parti liminari delle prime pagine. La Repubblica apre con Irpef, più soldi in busta paga, illustrando quello che è il piano di Renzi per fisco e lavoro, con i crediti delle imprese che (secondo le promesse) verranno saldati al più presto dal Governo. La Stampa, invece, si concentra sul fronte europeo del neopremier: Il pasticcio dei fondi Ue. Renzi riparte da zero.

L’approccio di Libero è quello di sempre: Compiti a casa anche per Renzi. Il quotidiano di Maurizio Belpietro mette a centro pagina la foto del ministro delle Riforme e dei Rapporti con il Parlamento titolando Intoccabile: la Boschi è la nuova Kyenge. Perché? La spiegazione è nel sommario: Lettera alla Rai: censurate l’imitazione della ministra a Ballarò.

Prime pagine di oggi, sabato 8 marzo 2014

Decisamente meno provinciale è la prima pagina di Avvenire che apre con Ucraina, da Mosca altro ricatto del gas. È l’8 marzo e L’Unità decide di celebrare la ricorrenza con una prima pagina tutta al femminile: Donne d’Italia unitevi. Nel taglio medio Renzi-Camusso, scintille sul lavoro.

Su Il Mattino spazio a Derivati, niente truffa, assolto Bassolino jr. Il quotidiano napoletano apre con un titolo simile a quello de Il Messaggero: Fisco e giovani, ecco il piano il primo, Fisco e giovani, il piano di Renzi il secondo.

Per Il Giornale, Grillo fa bene a cacciarli tutti. E non mancano le consuete bordate a destra (Fini rivendica l’omicidio della destra) e a manca (Voi, ragazzi dello zoo di Renzino).

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO