Lucia Annibali al Quirinale: "Mi sento viva più di prima"

L'avvocatessa sfregiata con l'acido meno di un anno fa, è stata insignita dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Tra gli ospiti della celebrazione dell'8 marzo al Quirinale, spiccava stamattina la presenza di Lucia Annibali, l'avvocatessa di Urbino che il 16 aprile del 2013 fu sfigurata con un getto d'acido. Per quel gesto sono sotto processo l'esecutore materiale dell'agguato Altistin Precetaj e il suo palo, Rubin Talaban, nonché il mandante, Luca Varani, ex fidanzato della donna.

Annibali ha ricevuto l'onorificenza dell'Ordine al Merito della Repubblica dalle mani del Capo dello Stato Giorgio Napolitano:

ho una grande forza dentro di me; il desiderio è quello di riconquistarmi la vita che mi volevano togliere... riconquistarla ed essere più viva ancora di prima

queste le parole della 36enne marchigiana.

lucia-annibali

Il riconoscimento le è stato conferito per il coraggio, la determinazione, la dignità con cui ha reagito alle gravi conseguenza fisiche dell'ignobile aggressione subita.

Anche la presidente della Camera Laura Boldrini ha ribadito la sua ammirazione per il coraggio con cui Lucia Annibali ha affrontato il suo dramma personale:

foto | Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO