Le prime pagine di oggi: mercoledì 12 marzo

Le prime pagine dei principali quotidiani in edicola.

Le prime pagine di oggi: mercoledì 12 marzo

La legge elettorale Italicum che passa alla Camera per un filo, la spaccatura interna al Pd (ma proteste anche in Forza Italia) per il "no" alla parità di genere, le misure fiscali che verranno presentate oggi in un disegno di legge. Ancora una volta è Matteo Renzi e il suo governo a conquistare tutte le prime pagine dei giornali. Trova ancora qualche spazio la crisi in Ucraina, dove la Crimea ha detto addio a Kiev, e solo qualche riga per le importanti (e positive) notizie che vengono dalla terra dei fuochi.

Le prime pagine di oggi: mercoledì 12 marzo

La Stampa apre con "Renzi: meno tasse da aprile"; anche il Corriere della Sera predilige la questione tasse: "Sconto fiscale in busta paga", così come il Messaggero: "Renzi: taglio Irpef in busta paga". Repubblica mette al primo posto l'Italicum: "Legge elettorale, il voto tra i veleni" e l'Unità segue a ruota: "L'Italicum va, il Pd si spacca". Sullo stesso concetto di spaccatura interna al partito si concentra Il Giornale: "Mezzo Pd molla Renzi". La sintesi della situazione la fa l'Avvenire: "Renzi all'attacco", sottolineando come l'Italicum infine abbia retto e come oggi si passerà a parlare del piano fiscale. Se da una parte il premier è visto in fase offensiva, al Fatto Quotidiano vedono invece "Renzi nel panico, salvo per venti voti".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO