Medio Oriente: ripresi i lanci di razzi da Gaza verso Israele

Ieri una vera e propria pioggia di razzi - una sessantina - era partita dalla Striscia, colpendo anche alcuni centri abitati.

)

Sono ripresi questa mattina i lanci di razzi dalla Striscia di Gaza verso Israele. Lo ha riferito la tv satellitare al-Arabiya. Almeno cinque i razzi che sarebbero stati lanciati in direzione del territorio israeliano, uno solo è arrivato a destinazione. Ma al momento non si segnalano fortunatamente né danni né feriti.

Ieri sera, i jet israeliani avevano colpito 29 obiettivi nella Striscia, da dove poco prima era partita una raffica di una sessantina di razzi. Insomma, un continuo botta e risposta. La Jihad islamica ha rivendicato l'attacco, giustificandolo come un gesto di rappresaglia per l'uccisione di tre sui militanti in un raid israeliano effettuato il giorno prima.

Ieri, i razzi lanciati verso il sud di Israele avevano colpito anche diverse zone abitate. I miliziani hanno parlato addirittura di 130 razzi, gli israeliani hanno ridimensionato il numero a 41. Cinque dei quali arrivati su centri abitati, tre intercettati invece dal sistema di difesa Iron Drome. La rappresaglia di Tel Aviv poche ore dopo, con raid che hanno colpito 29 siti terroristi, base delle Brigate di Al Qods e Ezzedine-al-Qassam.

L'esercito di Israele ha fatto sapere che, a causa dei lanci provenienti da Gaza. "migliaia di israeliani che abitano la regione hanno dovuto nascondersi nei rifugi". La Jihad islamica, da parte sua, risponde dicendo che i combattenti avevano evacuato tutte le loro basi prima della risposta israeliana. Effettivamente, non pare ci siano vittime nei due schieramenti. Restano le accuse incrociate di aver violato una tregua decisa nel novembre 2012.

Il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, ha promesso di "continuare a colpire coloro che vogliono farci del male". Avigdor Lieberman, ministro degli Esteri, ha detto che Israele non ha altra scelta se non quella di rioccupare Gaza, che dal 2007 è passata sotto il governo del gruppo islamista di Hamas. Qui, però, Israele continua a mantenere un blocco navale e aereo e a effettuare controlli e restrizioni per il passaggio di persone e merci.

Lancio di razzi verso Israele

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO