Cina, la rissa finisce in strage: 3 morti

A Hunan, nel centro della Cina, un diverbio fra un panettiere e un cliente finisce in strage

Un commando armato di coltelli ha ucciso almeno tre persone nelle vie della città di Changsa, la capitale dell’Hunan, una regione posta al centro del Paese.

Uno dei responsabili della municipalità ha dichiarato che sono morte tre persone e ha aggiunto:

Posso assicurarvi che non si tratta di un attacco terroristico. È successo tutto dopo una rissa avvenuta in un mercato.

In un primo momento si era pensato a un attacco terroristico, anche in seguito a quanto avvenuto il 1° marzo a Kunming, nel sudovest del Paese, dove estremisti uighuri avevano attaccato civili cinesi uccidendone 29.

La radio pubblica di Hunan, citando la polizia, ha parlato di almeno tre morti e ha spiegato che uno dei sospettati è un panettiere ambulante che aveva litigato con un cliente. La televisione pubblica, invece, ha annunciato che la polizia avrebbe ucciso con un colpo di pistola uno degli autori dell’attacco.

CHINA-UNREST-YUNNAN-XINJIANG

Via | Le Monde

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO