Il bacio 'storico' di Times Square: è morto a 86 anni Glenn McDuffie

Pubblicato dalla rivista Life, quello scatto è diventato storico perché segna la gioia per la fine della Seconda Guerra Mondiale.

E' morto a 86 anni Glenn McDuffie, diventato celebre per la foto scattata a Times Square, in cui baciava un'infermiera, all'annuncio della fine della Seconda Guerra Mondiale. Ex marinaio, ha sempre rivendicato di essere lui il protagonista immortalato in uno scatto che ha fatto epoca. A New York, infatti, erano appena scattati i festeggiamenti per la fine della Grande Guerra.

Quella foto fu scattata da Alfred Eisenstaedt e fu pubblicata sulla rivista Life: incarna alla perfezione la gioia di un Paese finalmente fuori dall'incubo del conflitto. Life non ha mai verificato l'identità reale dei due protagonisti dello scatto; i visi, nella foga del bacio, appaiono parzialmente coperti. Nel corso degli anni, tanti hanno detto di essere quei due.

Glenn non ha mai ceduto di un centimetro dalle sue posizioni, però. E ha pure raccontato come nacque quella foto: "Mi trovavo a New York, stavo scendendo da una metro all'altra, quando ho saputo della resa del Giappone. Ero così felice che uscii dalla stazione in cui mi trovavo e corsi per strada. Lì vidi un'infermiera. Lei capì che ero felice, mi fece un grandissimo sorriso e io mi lanciai subito per baciarla, senza dire una parola".

E ancora: "Immediatamente dopo, ripresi la metropolitana e tornai a Brooklyn". Sicuramente senza sapere che quello scatto avrebbe segnato un'epoca, un momento. La storia degli Stati Uniti e non solo. Se poi, per caso, quello non dovesse essere Glenn, pazienza. Si dice che le storie raccontate ripetutamente diventino reali, anche quando non lo sono.

Il bacio di Times Square

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO