Massimo Cellino: condannato a pagare 600 mila euro per evasione fiscale, confiscata barca

Il presidente del Cagliari avrebbe acquistato una barca negli Stati Uniti, portandola poi in Italia senza regolarizzare la posizione davanti al Fisco.

Il presidente del Cagliari e del Leeds, squadra che milita nella serie B inglese, Massimo Cellino, è stato condannato a pagare 600 mila euro per evasione fiscale. Gli è stata inoltre confiscata la barca, che avrebbe acquistato negli Stati Uniti, evadendo Iva e dazi doganali per circa 400 mila euro.

La sentenza è stata letta dal giudice di Cagliari Sandra Lepore. Il numero uno rossoblù, che l'anno scorso è stato anche in carcere, avrebbe comprato una monoalbero al di là dell'oceano, portandola poi in Italia grazie a un permesso turistico. Non avrebbe successivamente regolarizzato la sua posizione davanti al Fisco, evadendo le tasse. Al termine del processo, l'accusa aveva chiesto il pagamento di una sanzione da poco più di 1.165.000 euro mentre la difesa, rappresentata dall'avvocato Giovanni Cocco, aveva chiesto l'assoluzione dell'imputato.

Il pm Andrea Massidda, che rappresentava l'accusa, aveva dunque chiesto una sanzione di quasi il doppio rispetto a quanto poi disposto da Sandro Lepore, che ha riconosciuto a Cellino le attenuanti generiche. Giovanni Cocco, avvocato difensore del presidente del Cagliari, ha subito preannunciato ricorso in appello contro la decisione del tribunale di primo grado, parlando di "sentenza ingiusta".

Questa l'arringa del pm: "La società americana è stata costituita un mese prima per eludere le normative". Cocco aveva replicato dicendo che Cellino, in quanto manager e non rappresentante della società statunitense, poteva utilizzare la barca grazie a un contratto sottoscritto e formalizzato. E aveva aggiunto che l'accusa non avrebbe provato l'intenzione fraudolenta del suo assistito che, al contrario, avrebbe rispettato le norme vigenti tra Stati Uniti e Italia.

Massimo Cellino

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO