Viterbo, bimbo di 3 anni muore dopo esser stato dimesso dall’ospedale: aperta un’inchiesta

La situazione dopo le dimissioni dell'ospedale sembrava tornata alla normalità, ma nella notte il piccolo ha smesso di respirare.

ospedale-tarquinia

Tragedia a Pescia Romana, frazione del comune di Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, dove stamattina un bimbo di 3 anni e mezzo è deceduto per motivi ancora da accertare.

Il piccolo era stato portato ieri sera dai genitori all’ospedale di Tarquinia: aveva le febbre molto alta e i medici della struttura hanno prestato le cure somministrando al piccolo i farmaci del caso e dimettendolo poco dopo.

La situazione sembrava tornata alla normalità, ma nella notte il piccolo ha smesso di respirare. A nulla è servito il repentino intervento dei sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

La Procura di Civitavecchia ha subito aperto un’inchiesta, mentre i carabinieri della stazione locale si stanno occupando delle indagini. Sarà l’autopsia, già disposta dal magistrato, a chiarire cosa sia accaduto tra ieri sera e questa notte.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO