Maltempo in Italia: grandinata in Piemonte, temporali al Centro. E torna il freddo

Nel Cuneese una violenta grandinata ha imbiancato il paesaggio; vento forte, temporale e scrosci di pioggia al Centro-Nord. Massima allerta nelle prossime ore in Friuli Venezia Giulia.

Preannunciato nei giorni scorsi, il maltempo è arrivato puntuale in Italia, rovinando la prima domenica di primavera da Nord a Sud. In Piemonte, una violenta grandinata ha imbiancato il cuneese, con i paesi di Busca, Barge e Alba che hanno subito i maggiori danni. Disagi anche alla circolazione. E nelle prossime ore sono attesi altri fenomeni intensi, con possibili nuove grandinate.

In Campania, invece, la Protezione civile ha comunicato che "un marcato peggioramento meteorologico interesserà il territorio regionale a partire da questo pomeriggio, con fenomeni intensi anche a carattere di forte rovescio o temporale. Da domenica sera, inoltre, si prevede un brusco calo delle temperature". Dopo un mese di marzo che ha invece ha visto la colonnina di mercurio schizzare a temperature sopra la media stagionale.

Nel Centro Italia, le piogge e i temporali stanno già imperversando. Colpita anche Roma, così come l'Umbria. La perturbazione che ha investito l'Italia arriva dall'Atlantico ed è accompagnata da aria fredda polare marittima. Nelle prossime ore, dunque, le temperature sono destinate a crollare in tutte le regioni che adesso stanno facendo i conti con la pioggia, il vento e i temporali.

Da domani, anche il Sud della penisola subirà il violento sbalzo termico. Anche Sardegna e Toscana non sono state risparmiate dai forti scrosci di pioggia. Nelle prossime ore, anche l'Italia nord-orientale subirà l'influsso della perturbazione. Massima allerta in particolare in Friuli Venezia Giulia, dove sono previsti accumuli di pioggia a tratti anche particolarmente ingenti.

Grandinata nel Cuneese

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO