Bimbo di due anni travolto da un treno

L’incidente è avvenuto fra Legnago e Cerea, nel veronese. Il bambino si è allontanato dal campo nomadi e si si è seduto sui binari

A passenger waits for trains, 21 Novembe

Un bimbo di due anni, figlio di una famiglia che risiede in un campo nomadi, è morto questa mattina dopo essere stato travolto da un treno regionale fra Legnago e Cerea, nel veronese. Il bambino, secondo i primi accertamenti, si era allontanato dal campo e si è accovacciato vicino al binario, in un tratto curvilineo, proprio mentre giungeva la polizia ferroviaria.

Il bambino è stato investito dal treno lungo la linea Rovigo-Verona, alle 8:20 di questa mattina: soccorso dai genitori il piccolo è stato accompagnato d’urgenza all’ospedale di Legnago dove è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dove i medici hanno fatto di tutto per cercare di rianimarlo, ma senza riuscirvi. Il bimbo è deceduto un’ora dopo il ricovero.

La polizia ferroviaria si è recata sul luogo dell’incidente è sta cercando di ricostruire gli eventi. Secondo gli investigatori, il bimbo ha eluso il controllo dei genitori e si è allontanato dalla loro dimora. Avvicinatosi a un tratto curvilineo della ferrovia, si è seduto in prossimità dei binari: il macchinista ha riferito di non averlo visto in tempo per bloccare il convoglio prima dell’urto che si è rivelato fatale.

Via | Arena

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO