Prime pagine di oggi, sabato 29 marzo 2014

Le misure sugli stipendi dei manager in primo piano sui quotidiani

Prime pagine di oggi, sabato 29 marzo 2014
Passata l'enfasi per la visita di Obama, che ieri aveva monopolizzato le prime pagine, i principali giornali di oggi aprono con evidenza sulle politiche interne e sulle riforme promesse dal governo, in particolare quella sugli stipendi dei manager pubblici che continua a far discutere.

Il Corriere della sera titola "Stretta sui manager pubblici", mentre Repubblica si concentra sugli sprechi, "Il grande spreco delle Spa di Stato ci costa 13 miliardi". Apertura diversa per La Stampa, l'unico a titolare sulla polemica tra il governatore di Bankitalia e le sigle sindacati: "Scontro tra Visco e i sindacati".

I quotidiani di centrodestra si concentrano invece sulle promesse di Renzi in materia fiscale, con toni perlopiù critici. Il Giornale titola "A rischio gli 80 euro", mentre a centropagina si sottolinea come i giornali americani abbiano snobbato l'incontro tra il premier italiano e Obama. Sulla stessa linea Libero, "Ecco le buste paga che ci darà Renzi", e propone una serie di simulazione di stipendi. La Padania insiste sul referendum per l'indipendenza della Lombardia e titola "Vieni a firmare".

In area opposta, L'Unità titola "Renzi blinda il decreto lavoro", sulla direzione Pd di ieri invece il manifesto titola ironicamente "Pilota automatico", anche in riferimento alla questione F35. Il Fatto Quotidiano torna invece a parlare della rivalutazione delle quote di Bankitalia: "Le banche incassano 4,6 miliardi, gli italiani si vendono 300 tonnellate di oro".

Prime pagine di oggi, sabato 29 marzo 2014

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO