Palermo: neonato abbandonato sul balcone, salvato da padrona di casa

E' stata rintracciata la madre, che aveva nascosto la gravidanza alla famiglia.

Ospedale di Palermo

Un bambino appena nato è stata abbandonato a Bagheria, in provincia di Palermo, sul balcone di un'abitazione in via Marini, durante la notte. Le ore trascorse fuori al freddo, completamente nudo, gli hanno causato un'ipotermia. Ad accorgersi di lui, questa mattina, è stata la padrona di casa che ha immediatamente chiamato i carabinieri. Il neonato è stato quindi trasportato all'ospedale Buccheri La Ferma di Palermo.

I militari dell'Arma hanno iniziato subito a indagare sulla vicenda e poche ore dopo hanno rintracciato la madre del piccolo. Si tratta di una donna di 38 anni che, attualmente, si trova pure lei al nosocomio - ricoverata nel reparto di Ginecologia - dove è stato portato in condizioni serie il figlio. La 38enne ha spiegato di essere riuscita a tenere nascosta la gravidanza ai familiari e di aver poi deciso di abbandonare il piccolo sul terrazzino al primo piano della casa a fianco della sua.

La proprietaria che ha trovato il bambino, una 30enne, ha detto agli agenti: "Ho sentito alcuni flebili vagiti. Mi sono affacciata al balcone e ho visto il piccolo. Era nudo e infreddolito. Non riuscivo a capire chi potesse aver abbandonato il bimbo appena nato nel mio balcone". Una ricerca che è durata poco. E' probabile che la mamma del neonato venga denunciata per abbandono di minore.

La bella notizia, naturalmente, è che il neonato sia ancora vivo e ora sotto le cure dei medici dell'ospedale Buccheri La Ferma. Ma è un episodio che fa riflettere. E molto. C'è ancora una cultura sbagliata in alcune zone d'Italia, che tende a considerare una gravidanza - da parte di una donna sola - come una grande vergogna. Da nascondere, appunto.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO