Migranti, nel Canale di Sicilia salvate oltre 700 persone in tre giorni

Grande attività della Guardia Costiera che oltre ai propri interventi ha permesso il salvataggio di altri 522 migranti messi in sicurezza sulla mercantile Dobrota

Sono 201 i migranti salvati dal pattugliatore della Guardia Costiera CP905 in tre giorni di operazioni nel Canale di Sicilia. L’imbarcazione ha anche assistito il trasporto in sicurezza di 522 altri migranti sul mercantile Dobrota. Il primo soccorso è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì quando CP 905 ha individuato un gommone in difficoltà a 104 miglia a sud di Lampedusa. Effettuato il salvataggio di 103 persone a bordo (fra cui 11 donne) , l’imbarcazione si è successivamente spostata intervenendo su di un secondo gommone e traendo in salvo 92 migranti, fra cui 6 donne.

Intanto in un’altra zona la nave mercantile Dobrota stava prendendo a bordo migranti da altri due gommoni , ma le operazioni erano rese difficoltosa dall’enorme differenza di dimensioni fra le due unità. Il pattugliatore della Guardia Costiera si è diretto in zona e ha fornito assistenza affinché i migranti di questi due gommoni e di altri tre individuati nella stessa zona fossero messi in sicurezza. In tutto, grazie al pattugliatore CP 905 sono stati ben 522 le persone accolte e soccorse sulla Dobrota.

Le due unità si sono dirette al porto di Augusta, ma lungo il tragitto sono stati intercettati altri due gommoni in difficoltà che sono stati scortati: 6 migranti che necessitavano di assistenza sono stati trasbordati. Il pattugliatore è arrivato al porto di Augusta e ha portato a termine le operazioni di salvataggio, poco dopo il mercantile Dobrota.

Sbarchi di migranti a Lampedusa

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO