Tutti gli scioperi di maggio 2014: trasporti, scuola, credito, telecomunicazioni

Gli scioperi in programma a maggio 2014 divisi per settore.

Aggiornamento 1 maggio 2014 - Il mese che è appena cominciato si conferma caldo per gli scioperi. Riassumiamoli schematicamente vedendo chi interesseranno:

- AUTOMOBILISTI, dal 3 all'8 maggio: sciopero dei gestori degli impianti di benzina nelle aree autostradali dalle ore 22 alle ore 6 del mattino

- AEREI, il 3 maggio sciopero del personale Enav dalle ore 12:30 alle ore 16:30 e nello stesso orario anche dei dipendenti Sea e Sea Handling negli aeroporti di Linate e Malpensa:
sempre a Linate e Malpensa sciopero del personale che aderisce all'iniziativa di Usb Lavoro Privato il 16 maggio per 24 ore;
il 16 maggio dalle ore 12 alle ore 16 sciopero del personale navigante di cabina del gruppo Alitalia-Cai, di EasyJet e Meridiana Fly aderenti a Filt-Cgil, Fit-Cisl e Ugl;
il 30 maggio sciopero di 24 ore degli assistenti di volo di EasyJet e Meridiana aderenti a Filt-Cgil, Fit-Cisl e Ugl Trasporti.

- TRENI, il 28 maggio dalle ore 21 fino alla stessa ora del giorno dopo sciopero dei dipendenti del gruppo Fsi, Trenord e Ntv.

- SCUOLA, il 6 e 7 maggio sciopero del personale docente, dirigente e Ata della scuola d'infanzia primaria aderente ai Cobas, Usb Pubblico impiego Scuola, e Cun Scuola Università e Ricerca;
il 13 maggio sciopero dei personale docente, dirigente e Ata della scuola secondaria di primo e secondo grado indetto da Usb Pubblico Impiego Scuola e dai Cub.

- SETTORE CREDITO, il 2 maggio sciopero dei dipendenti di Bnl Gruppo Bnp Paribas;
il 9 maggio scipperò di Unicredit Credit Management Bank.

- SETTORE TELECOMUNICAZIONI, dal 6 al 21 maggio sciopero con modalità diverse a seconda dei settori dei dipdennti di Telecom Italia aderenti alla Cisal Comunicazione;
dal 9 al 21 maggio protesta del sindacato Snater.

Scioperi di maggio 2014


Martedì 15 aprile 2014
sciopero-mezzi-pubblici

È soprattutto il settore dei trasporti a essere in fibrillazione a maggio, un mese che rischia di rivelarsi difficile per chi ha intenzione di viaggiare in aereo.

Si comincia sabato 3 maggio con lo sciopero di 4 ore del personale della società ENAV, dalle 12:30 alle 16:30.

Il giorno dopo, domenica 4 maggio, sarà la volta del personale di soccorso di SEA e SEA Handling negli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa. Anche in questo caso il fermo è di 4 ore, dalle 13 alle 17.

Il 6 e 7 maggio saranno invece giorni complicati per la scuola. Per il 6 maggio è stato indetto dall'USB uno sciopero del personale docente nelle scuole primarie e materne, mentre per lo stesso giorno è stato revocato lo sciopero proclamato da Unicobas per gli insegnanti coinvolti nelle prove Invalsi nella scuola primaria. Il 7 maggio i Cobas Scuola proclamano uno sciopero del personale della scuola dell'infanzia e primaria.

Anche il 13 maggio l'USB proclama uno sciopero del personale docente, stavolta per le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Infine, di nuovo nel settore trasporti, per il 16 maggio è in programma uno sciopero di 24 ore dei lavoratori del comparto aereo, aeroportuale e di indotto, e uno sciopero di 4 ore (dalle 12 alle 16), degli assistenti di volo del gruppo Alitalia.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO