Valanga sull'Everest, almeno 12 morti

La neve ha travolto stamane gli alpinisti che si trovavano sul versante occidentale della montagna. Una decina i dispersi.

Sette corpi sono stati recuperati, mentre altri cinque sono sepolti dalla neve, nella zona colpita da una valanga stamane sul Monte Everest. I numeri delle vittime non sono ancora certi, ma secondo alcune fonti - tra cui Jiban Ghimire, organizzatore di escursioni in Nepal - potrebbero esserci numerosi sherpa travolti dalla neve, che si erano recati sulla montagna per sistemare e controllare le corde per gli scalatori.

Dodici vittime, quindi, forse quattordici. Ma il numero potrebbe ancora salire, mentre gli elicotteri spediti da Kathmandu stanno aiutando nelle operazioni di salvataggio. Otto degli escursionisti travolti dalla valanga sono stati tratti in salvo e riportati al campo base.

La valanga ha colpito l'area di Khubuche, vicino al campo 1 del monte Everest, alle cinque e mezzo del mattino. Oltre alle vittime accertate, ci sarebbero ancora una dozzina di dispersi. La dinamica di quanto avvenuto sembra ormai abbastanza chiara: la valanga ha colpito direttamente il campo base, travolgendo le tende degli sherpa che stavano lavorando per sistemare le corde degli scalatori di diversi gruppi. Il sito si trova a 5.800 metri di altitudine.

INDIA-TOURISM-KANGCHENJUNGA

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO