Cinque ore nel vano ruote di un aereo: 16enne arriva vivo alle Hawai

Il ragazzo era scappato di casa dopo una lite, imbarcandosi clandestinamente all'aeroporto di San Francisco.

Una fuga rocambolesca, non c'è che dire. Un ragazzo di 16 anni è infatti scappato dalla California alla Hawaii nascosto nel vano ruote di un aereo. Cinque ore di volo sull'Oceano Pacificio, alle temperature freddissime che ci sono a 11 mila metri di altitudine e in mancanza di ossigeno. Il ragazzo è sopravvissuto, come ha fatto sapere il portavoce dell'Fbi, Tom Simon, a Honolulu.

Il 16enne era scappato di casa dopo una lite ed è stato scoperto soltanto all'arrivo all'aeroporto di Kahului, sull'isola di Maui. Era senza documenti d'identità ed è stato interrogato dalle forze dell'ordine presenti allo scalo. Le telecamere di sicurezza dello scalo Mineta di San Josè, in California, mostrano che il ragazzo ha aperto un varco nelle barriere e ha raggiunto il volo 45della Hawaiian Airlines, dove si è nascosto.

Non sarà incriminato, ma sarà affidato ai servizi di protezione dell'infanzia. "E' rimasto privo di coscienza per gran parte del viaggio. Il ragazzino è fortunato a essere vivo" ha rimarcato il portavoce. La storia ha naturalmente appassionato gli Stati Uniti, sia gli abitanti della costa orientale sia quelli della costa occidentale. Fortunatamente, con lieto fine.

Non è la prima volta che in Usa accadono episodi del genere. Ad agosto, un nigeriano di 33 anni era sopravvissuto a un viaggio di 35 minuti nascosto nel vano ruote di un volo interno. Altri, invece, tentando imprese simili hanno perso la vita. Per esempio nel 2010: un altro ragazzo di 16 anni, su un aereo diretto da Charlotte in North Carolina a Boston. E poi nel 2012: un uomo precipitato nelle strade di Londra mentre un volo proveniente dall'Angola iniziava l'atterraggio.

Aereo americano

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO