Aereo dirottato in Indonesia: Virgin Blue Australia atterra a Bali, arrestato un uomo

Un uomo avrebbe costretto il pilota ad atterrare a Ngurah Rai, ma la compagnia australiana smentisce il dirottamento e parla di una persona ubriaca che avrebbe tentato di entrare nella cabina di pilotaggio.

Giallo sul dirottamento di un aereo della compagnia aerea low cost australiana Virgin Blue Australia. Il velivolo era decollato dall'aeroporto di Brisbane con a bordo passeggeri e, secondo alcune informazioni di Metro Tv, era stato costretto ad atterrare in Indonesia, all'aeroporto internazionale Ngurah Rai, sull'isola di Bali.

Il capo del dipartimento delle Informazioni Air Force, Hadi Tjahjanto, ha confermato il dirottamento del volo VA41. Fonti ufficiali indonesiane hanno riferito di un passeggero del Boeing 737-800 che ha tentato di fare irruzione nella cabina di pilotaggio e di un pilota che, nel dare l'allarme, ha parlato di un "dirottatore, poi arrestato una volta che l'aereo di linea è atterrato.

Il giallo sta nel fatto che la Virgin Blue ha smentito il dirottamento, facendo sapere che un uomo ha cercato di fare irruzione nella cabina di pilotaggio, senza riuscirci, e che è stato arrestato. A quanto pare, al momento del tentativo, era ubriaco. La Virgin Blue Australia è la seconda compagnia di volo del Paese. Non ci sono stati feriti, comunica la Virgin, e tutti i passeggeri sono regolarmente scesi a Bali.

Lo scalo è stato temporaneamente chiuso poco prima dell'atterraggio del Boeing. E anche tuttora non è operativo in attesa che si completino le operazioni. Lo fa sapere la Reuters.

Scatola nera aereo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO