Pubblica selfie e si schianta contro camion: morta 32enne americana

Una ragazza di 32 anni pubblica un selfie su Facebook, ma la distrazione è fatale e la sua auto invade la corsia opposta finendo contro un camion e poi in un fosso, dove prende fuoco. Niente da fare per lei.

La moda del selfie uccide negli Stati Uniti. Una ragazza di 32 anni, Courtney Sanford, si è infatti schiantata con la sua auto contro un camion pochi istanti dopo aver pubblicato sul suo profilo Facebook un selfie e un post: "La canzone Happy mi fa felice". Un minuto dopo il post, la polizia ha ricevuto una telefonata: "C'è stato un grave incidente".

A detta dei soccorritori, proprio la distrazione è stata fatale alla ragazza. La 32enne è morta sul colpo mentre percorreva un'autostrada della Carolina del Nord. Secondo gli esami effettuati subito dopo l'incidente, la donna non aveva assunto alcol o droghe e stava rispettando i limiti di velocità. Ma quell'attimo in cui ha staccato gli occhi dalla strada le è stato fatale.

Courtney

L'auto su cui viaggiava Courtney, da sola, ha infatti invaso la carreggiata opposta urtando il camion e finendo la sua corsa in un piccolo fosso a lato della strada. Il veicolo ha anche preso fuoco. Illeso il conducente del mezzo pesante, un uomo di 73 anni. La ragazza era originaria di Clemmons. Non è questa la prima vittima degli autoscatti, che tanto di moda vanno soprattutto tra gli adolescenti.

Lo scorso 23 aprile, infatti, una 17enne è morta cadendo da un ponte ferroviario mentre cercava di immortalarsi in un selfie. L'episodio è accaduto a San Pietroburgo, in Russia. La ragazza voleva scattare una foto particolarmente spettacolare, ma qualcosa è andato storto ed è precipitata in acqua da un'altezza di circa trenta metri. Inutili i soccorsi.

Courtney

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO