Perugia, neonato abbandonato in auto: coppia era in sala scommesse

Ha solo sei giorni il bambino lasciato in un'auto parcheggiata per diverse ore mentre i suoi genitori erano nella vicina sala scommesse a giocare.

Il vizio del gioco ha tirato un brutto scherzo a una coppia che abita a Perugia. Un italiano di 63 anni e una romena di 23 hanno infatti lasciato il loro figlio di appena sei giorni nell'auto parcheggiata in via Settevalli e sono andati in una sala scommesse. La polizia ha denunciato i due e ha disposto l'allontanamento dei due minori (la ragazza ha infatti un altro figlio, di quattro anni, che era rimasto in appartamento), affidandoli a una struttura protetta, in attesa che si pronunci il tribunale dei minori.

La coppia perugina è rimasta diverse ore nella sala scommesse facendo numerose puntate. Incurante dello stato di salute del neonato. Dopo la segnalazione al 113 da parte di un passante, fortunatamente gli agenti hanno trovato il bambino di sei giorni in buone condizioni di salute. I due adulti, accompagnati in questura, hanno confermato che quello era il loro figlio, ma non hanno spiegato le ragioni del loro comportamento.

Gli agenti della polizia di Perugia sono stati anche nell'abitazione dei due, dove hanno trovato l'altro bambino di quattro anni, solo e intento a guardare la televisione. Anche lui era in buone condizioni di salute. La coppia è stata denunciata per abbandono di minori. Come già detto, è stato un passante a dare l'allarme alla questura dopo aver notato il neonato nel suo seggiolino, in auto, e dopo aver visto che nessuno tornava mentre le ore passavano.

Polizia Perugia

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO