Corea del Sud, il video a bordo del traghetto Sewol mentre affonda

Il video è stato girato da un 17enne con uno smartphone

Mentre, il 16 aprile scorso, il traghetto sudcoreano Sewol affondava a largo della penisola con il suo carico di studenti liceali questi, forse inconsapevoli di ciò che stava accadendo, ridevano e scherzavano.

C'è un video, che ieri ha cominciato a fare il giro di internet e che vi proponiamo qui sopra, girato dal giovane 17enne Park Su-hyeon con il suo smartphone (il suo corpo è stato poi trovato nel relitto insieme al suo telefono) che mostra alcuni frammentari momenti durante l'affondamento della nave, a bordo della quale comitiva di 325 liceali provenienti da una scuola superiore di Ansan, piccola città della Corea del Sud.

Il bilancio finale è attualmente di 225 morti e 77 dispersi.

Nel video, l'originale dura circa 15 minuti ma alla stampa ne sono arrivati solo alcuni stralci, si può sentire chiaramente (leggendone la traduzione) i ragazzi scherzare su quanto sta accadendo: c'è chi addirittura, ignaro della portata del disastro, rievoca il tragico finale del Titanic ridendoci su, chi ancora invece propone al compagno di scuola di pubblicare il video su Facebook. Le immagini mostrano i momenti precedenti al primo allarme lanciato dall'equipaggio ai passeggeri: sarebbe stato dunque girato nelle prime fasi del naufragio.

Ad un ragazzo cominciano poi a tremare le gambe, mentre altri ragazzi chiedono stupiti se devono indossare i giubbotti di salvataggio: nel corso della registrazione infatti si sente distintamente l'equipaggio ordinare attraverso l'altoparlante ai passeggeri di rimanere dove sono.

Secondo le autorità sudcoreane che indagano sui fatti però l'allarme sarebbe partito colpevolmente in ritardo: il capitano e 14 marinai sopravvissuti al disastro sono stati arrestati e accusati di aver ritardato l'ordine di evacuazione.

South Korean Ferry Disaster Recovery Operation Continues

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO