Terremoto Thailandia: una vittima dopo il sisma di magnitudo 6

L’epicentro nella provincia d Chiang Rai, seconda città del paese. Ventitré i feriti, danneggiati alcuni edifici

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6 ha colpito la Thailandia ieri uccidendo una donna e ferendo altre persone. L’epicentro è stato localizzato 9 km a sud di Mae Lao, nella provincia settentrionale di Chiang Rai.

Una seconda scossa di magnitudo 5 è stata registrata la notte scorsa, alle 2:58 ora italiana.

La vittima del sisma è stata una donna di 83 anni, mentre altre 23 persone sono rimaste ferite, secondo quanto riferito dalle autorità locali. La prima scossa è stata registrata con un ipocentro a soli 7,4 km di profondità, quando in Thailandia erano le 18:18 (le 13:18 in Italia).

La zona maggiormente colpita è quella denominata del Triangolo d’oro. Il sisma è stato percepito anche nei piani alti degli edifici di Bangkok e in modo più intenso a Chiang Rai, capoluogo più settentrionale della Thailandia e seconda città del Paese. Alcune fotografie postate su Twitter hanno documentato danni all’aeroporto e ad alcuni edifici, oltre alla fuga di centinaia di persone all’interno degli edifici pubblici e dei grandi centri commerciali. Il terremoto è stato percepito anche nell’ex capitale birmana Rangoon, nella quale non sono stati registrati danni a cose e persone.

THAILAND-ASIA-WORLDBANK-ECONOMY

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO