Crema: bimba di un anno muore dopo anestesia per gastroscopia

Una bambina di un anno è morta all'ospedale di Crema durante un intervento di gastroscopia. Aperta un'inchiesta.

Una bambina di un anno, Adelaide, è morta all'ospedale di Crema durante un intervento di gastroscopia. L'intervento era iniziato ieri alle 9, lo scopo era appurare se la piccola fosse celiaca. Ad Adelaide è stata fatta l'anestesia totale, com'è consuetudine con bambini che si devono sottoporre a questo esame. Qualcosa, però, è andato storto.

Non appena le è stato iniettato l'anestetico, infatti, la bimba è andata in fibrillazione ventricolare e ha avuto un arresto cardiaco fatale. La magistratura ha aperto un'inchiesta e ha disposto l'autopsia per appurare come mai un intervento per nulla pericoloso, solitamente della durata di appena mezz'ora, abbia potuto avere un epilogo di questo tipo.

Adelaide, forse, era intollerante al farmaco somministratole, anche se prima dell'intervento era stata sottoposta a tutti i test preliminari di routine. I parenti della piccola hanno denunciato l'episodio ai carabinieri. Adelaide, di Romano di Lombardia, probabilmente già oggi verrà sottoposta all'esame autoptico presso l'obitorio dell'ospedale di Crema.

A parte l'indagine per scoprire se la bambina fosse celiaca, non risulta che Adelaide soffrisse di altre patologie. Il cuore ha smesso di battere un paio d'ore dopo l'inizio dell'intervento, inutili sono stati tutti i tentativi di rianimarla.

L'ospedale di Crema

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO