Corato, 27enne denunciato: ha imbrattato le schede elettorali con escrementi

È anche riuscito a imbucare una delle due schede imbrattate nell'urna.

Avrà molto probabilmente preso spunto da Fantozzi (come potete vedere nel video in alto), ma gli è andata male: lo hanno "beccato" e denunciato per "danneggiamento aggravato della cosa pubblica e atti contrari alla pubblica decenza".

Il protagonista di questa vicenda è un 27enne di Corato che ieri pomeriggio quando è andato a votare ha voluto compiere un gesto che lo facesse passare agli onori della cronaca.

In particolare il 27enne pugliese quando è entrato nella cabina elettorale in una sezione della scuola media Imbriani a Corato ha imbrattato sia la scheda per le elezioni comunali, sia quella per le europee con escrementi. Insomma, non proprio come Fantozzi, visto che si è portato la "materia prima" direttamente da casa…

Quando è uscito ha imbucato la scheda per l'elezione del sindaco, ma è stato bloccato dal presidente di seggio mentre cercava di imbucare anche quella per le europee. Molto probabilmente il cattivo odore emanato dalle schede ha subito allertato il presidente che ha poi chiamato la polizia che ha sigillato e sequestrato la scheda che non aveva ancora imbucato.

Per quanto riguarda invece l'urna con i voti per le comunali, è stata sostituita, ma soltanto oggi pomeriggio sarà aperta durante lo spoglio per recuperare le altre schede, mentre quella "incriminata" sarà consegnata alla polizia.

Insomma, che abbia voluto fare il gesto per protesta o per farsi notare, il giovane pugliese non ha tenuto conto del fatto che ad andarci di mezzo ora saranno i poveri scrutatori, che dovranno avere a che fare con la scheda imbrattata e con quelle che per quasi un giorno intero sono state nella stessa urna puzzolente.

Corato schede imbrattate di escrementi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO