Camerun: liberati i due sacerdoti italiani rapiti ad aprile

Liberati in Camerun, al confine con la Nigeria, Giampaolo Marta e Gianantonio Allegri, i due religiosi italiani rapiti ad aprile da Boko Haram. Libera anche suora canadese.

Sono liberi i due sacerdoti italiani rapiti nell'aprile scorso in Camerun. La notizia arriva da un giornalista della France Presse che è a Maroua. Il reporter ha visto Giampaolo Marta e Gianantonio Allegri, insieme alla suora canadese Gilberte Bussier, lasciare l'aeroporto a bordo di un aereo militare.

Le forze di sicurezza locali hanno confermato la bella notizia:

"I tre ostaggi sono stati liberati nella notte, intorno alle due. I nostri militari li hanno recuperati in un villaggio nei pressi di Amchidè".

Città che si trova al confine con la Nigeria. Successivamente, anche Radio Vaticana ha dato conto della liberazione. I due religiosi, di origine vicentina, erano stati sequestrati insieme alla suora, appartenente alla Congregazione di Notre-Dame di Montreal, lo scorso 4 aprile. I tre erano stati rapiti da due gruppi armati nelle loro abitazioni nella diocesi di Maroua, che si trova nelle zona settentrionale del Camerun.

Padre Federico Lombardi, direttore della Sala stampa vaticana, commenta:

"Questa è una notizia che ci riempie di gioia. Il Santo Padre, che fin dall'inizio aveva seguito la drammatica vicenda, è stato tempestivamente informato. Ringraziamo il Signore perché questa vicenda è giunta a una conclusione positiva. Allo stesso tempo, continuiamo a pregare e a impegnarci perché ogni forma di violenza, odio e conflitto nelle diverse regioni dell'Africa e nelle altre parti dell'Africa possa essere superata. E rinnoviamo il ricordo e l'impegno per le molte persone innocenti di diversa condizione ed età che, come ben sappiamo, rimangono vittime di inaccettabili sequestri in diversi luoghi di conflitto".

Si ritiene che i tre fossero, da un paio di mesi, nelle mani dei terroristi di Boko Haram, che tanto terrore e morte sta spargendo, in particolare in Nigeria e contro obiettivi cristiani.

Liberati sacerdoti italiani

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO