Egitto: al Sisi festeggia, brutale aggressione sessuale a donna in piazza Tahrir [VIDEO]

Durante i festeggiamenti per la vittoria di al Sisi, in piazza Tahrir una 19enne è stata aggredita, spogliata, ferita e molestata sessualmente dalla folla. Il video choc.

Le immagini sono un po' confuse, ma nel buio e tra i fuochi d'artificio di piazza Tahrir, al Cairo, in Egitto, si intravvede una donna completamente nuda e sporca di sangue che viene brutalmente aggredita dalla folla. Ci vogliono diversi minuti prima che la polizia riesca a trascinarla sulla camionetta e a salvarle, forse, la vita. Il video - pubblicato online - è diventato virale e ha scatenato l'indignazione del mondo.

Anche grazie a questo moto di rabbia, la polizia ha arrestato sette persone che avrebbero partecipato alla violenza sessuale ai danni di una 19enne. Si stava festeggiando la vittoria del generale al Sisi, nuovo presidente dell'Egitto. La giovane, a un certo punto, è stata aggredita, spogliata completamente e molestata. Solo l'intervento degli agenti e di altre persone ha permesso di liberare la sfortunata protagonista della vicenda dalle grinfie della folla assatanata.

Questo caso è salito agli onori della cronaca grazie al video fatto circolare prima sui social network e poi ripreso dalle principali agenzie; quella stessa sera, infatti, si sarebbero verificati almeno altri quattro casi simili in piazza. La giovane studentessa è stata ricoverata in ospedale e non si conoscono le sue condizioni fisiche.

E dire che proprio in questi giorni, in Egitto, è stata promulgata una legge che punisce con maggiore severità le aggressioni a sfondo sessuale, con la reclusione fino a cinque anni e una multa fino a 50 mila sterline egiziane. Eppure, domenica sera, tre donne sono finite all'ospedale, ferite nel fisico e nell'anima. Eppure, c'è chi dice che le violenze sessuali fossero soltanto una messa in scena per oscurare il successo e la festa di al Sisi.

Riporto alcuni dati inquietanti sull'Egitto, per spiegare come difficilmente gli stupri di domenica possano essere considerati parti di una recita. Il 99,3% delle donne egiziane dice di aver subito qualche forma di molestia sessuale, più dell'82% delle ragazze intervistate ammette di avere paura e di sentirsi in pericolo in strada. Durante i moti della primavera araba, in piazza Tahrir era stato organizzato un vero e proprio servizio anti-stupro.

Piazza Tahrir

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO