Roma, donna cade dallo scooter e muore travolta da un autobus

L’impatto fra motorino e bus è avvenuto alla stazione Anagnina, mentre il conducente del 551 stava facendo manovra per entrare nel parcheggio di scambio

Una donna di 37 anni, mamma di una bambina di 6 anni, è morta ieri a causa di un incidente stradale avvenuto alla stazione Anagnina. Alessandra Trollini era a bordo di uno scooter Sh ed è caduta, finendo travolta da un autobus che l’ha trascinata per diversi metri schiacciandola.

L’impatto fra lo scooter e l’autobus è stato violentissimo: la testa della donna è rimasta schiacciata sotto le ruote del mezzo e i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo con l’ausilio di cuscini gonfiabili, per estrarre il cadavere della donna da sotto le ruote.

L’incidente è avvenuto alle 17:50 di ieri, mentre l’autobus era intento a compiere una manovra di parcheggio nella stazione di via Otello Stefanini.

Le prime ricostruzioni effettuate dalla polizia municipale sono contrastanti: secondo alcuni testimoni la motociclista avrebbe perso il controllo dello scooter finendo contro il bus numero 551, per altri, invece, il motorino sarebbe stato urtato dal bus intento a fare manovra per entrare nel parcheggio di scambio. L’autista è stato condotto al policlinico Casilino in stato di choc; l’Atac ha avviato un’indagine interna per chiarire la dinamica dei fatti e ha comunicato che il conducente è risultato negativo ai recenti test su droga e alcol disposti dall’azienda e ha superato, lo scorso 16 aprile, le visite previste per l’idoneità alla guida.

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo: a occuparsi delle indagini è il pm Pietro Pollidori.

Ogni anno, nella Capitale, 150 persone perdono la vita in incidenti stradali.

ambulanza1

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO