Iraq: per fermare i ribelli potrebbero arrivare i droni Usa

Intanto gli islamisti dell'Isis sono in marcia verso Baghdad.

Dopo la conquista di Mosul - che vede adesso impegnate le forze irachene curde nel tentativo di una difficile riconquista - i ribelli islamisti dell'Isis stanno marciando verso Baghdad dopo aver lanciato un appello a tutti i loro sostenitori affinché si uniscano alla battaglia. "Continuate ad avanzare, la battaglia a breve arriverà a Baghdad e Karbala. Indossate le vostre cinture e siate pronti", il messaggio sarebbe stato recapitato dal portavoce dell'Isis, Abu Mohammed Al-Adnani, suk diversi siti islamisti.

Adnani ha anche criticato Al-Maliki, il premier iracheno, per la sua incompetenza e accusandolo di aver "perso un'occasione storica per il vostro popolo di controllare l'Iraq. Gli sciiti vi malediranno per sempre, fino alla vostra morte". La situazione sembra non essere più sotto il controllo del governo centrale, che sta infatti pensando di chiedere aiuto agli Stati Uniti, che si sono ritirati dall'Iraq alla fine del 2011.

Per la verità, non è la prima volta che Baghdad chiede aiuto a Washington, facendo richiesta di supporto da parte dei droni; la differenza è che questa volta Obama potrebbe dire di sì, per evitare che anche la capitale si trovi stretta d'assedio dalle truppe estremiste dell'Isis. Tutta la fascia settentrionale del paese si trova ormai sotto il controllo dei ribelli, la speranza di Al-Maliki è che quindi siano i droni americani a colpire i punti strategici permettendo così all'esercito regolare di tentare una controffensiva.

A Mossul intanto si cerca di riprendere il controllo della città e del suo aeroporto. Operazione a cui sta lavorando il Kurdistan iracheno: "Ci sarà una stretta collaborazione tra Baghdad e il governo regionale del Kurdistan per espellere questi combattenti stranieri", ha fatto sapere il ministro degli Esteri. E la cosa starebbe dando i primi frutti, stando a quanto si dice l'aeroporto di Mosul sarebbe già in controllo dell'esercito curdo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO