Marò, a Roma la manifestazione per la liberazione di Latorre e Girone

Alle 16:45 ritrovo a Piazza Bocca della Verità, poi i manifestanti andranno verso Piazza Farnese.

Oggi pomeriggio a Roma è atteso un corteo che manifesterà a favore del ritorno in Italia di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i fucilieri di Marina che da circa 27 mesi sono in India, accusati di aver ucciso due pescatori locali. Alle ore 16:45 da Piazza Bocca della Verità partirà la manifestazione per la loro immediata liberazione al grido di "tutti insieme nessuno indietro".

L'organizzazione della manifestazione è curata da Paola Moschetti (compagna di Latorre), Tiziana Piliego e Rita Riggio con la collaborazione di tre giornali di area centro-destra ossia il Giornale, Libero e Il Tempo. Il corteo sfilerà verso Piazza Farnese e nella locandina dell'evento si legge:

"Alle ore 16:45 l'Italia intera si ritroverà a Piazza Bocca della Verità, pacifica, apolitica e apartitica per le vie di Roma, terminando a Piazza Farnese. Fianco a fianco, in un percorso che ci porterà simbolicamente da Roma a Delhi, azzerando le distanze tra noi e i nostri Fucilieri di Marina, al grido di tutti insieme nessuno indietro!"

Alla manifestazione prenderanno parte associazioni d'arma, paracadutisti, alpini, volontari della Croce Rossa Italiana, colleghi di Latorre e Girone del gruppo Leone San Marco e anche alcuni "vip" hanno manifestato la loro solidarietà a questo evento, personaggi come Al Bano Carrisi, Amedeo Minghi, Solange, il sociologo Francesco Alberoni che considera tutta questa questione un "segno di gravissimo atto di inciviltà" che va discusso davanti all'assemblea delle Nazioni Unite. Anche i cantautori Cristiano De Andrè e Ron appoggiano l'iniziativa.

La compagna di Latorre, Paola Moschetti, ci ha tenuto a precisare:

"Mi auguro che tutti i partecipanti si attengano alle linee guida di questa manifestazione con un comportamento degno di quello che Massimiliano e Salvatore hanno sempre avuto. Vorrei che nessuno tentasse di strumentalizzare la manifestazione a fini personali. Proprio per questo non sono stati invitati politici di nessuno schieramento. È una manifestazione libera, alla quale potrà partecipare chiunque voglia dimostrare la propria solidarietà ai nostri fucilieri in India"

Moschetti chiede a chi parteciperà un "impegno morale" affinché la marcia sia tranquilla e solidale. Ci sarà anche un grande paracadute con la scritta "Marò liberi". La manifestazione ha lo scopo di mantenere alta all'attenzione sulla vicenda di Latorre e Girone, soprattutto perché spesso in estate questioni di questo tipo vengono messe da parte.

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO