Roma: 12enne si lancia dalla finestra dopo un litigio con i genitori

Dopo un litigio con i genitori, una 12enne si è lanciata dal balcone del secondo piano alla Magliana. E' in gravi condizioni.

118 di Roma

Aveva appena litigato con i genitori e ha pensato di farla finita: una ragazzina di 12 anni, ieri sera, si è buttata dal balcone di casa nella zona della Magliana, a Roma. E' ricoverata in gravi condizioni al San Camillo di Roma. La 12enne vive al secondo piano dello stabile insieme ai genitori. Quando i soccorsi sono arrivati sul luogo dell'incidente, la giovane vittima non era cosciente. Nel volo, ha riportato diverse fratture.

E' stata la madre a chiamare il 118. E a quanto pare la lite, che poi è sfociata nel gesto della 12enne, era stata proprio tra mamma e figlia. La dinamica dell'incidente è comunque al vaglio degli investigatori. Fa impressione pensare che recentemente, a Firenze, era accaduta praticamente la stessa cosa. Anche in questo caso, la vittima aveva 12 anni.

La mamma l'aveva sgridata per non aver fatto i compiti di matematica. La ragazzina si era chiusa nella sua stanza, poi aveva aperto la finestra e si era gettata nel vuoto, dal terzo piano, nella zona di Campo di Marte. Solo una fatalità ha voluto che, anche in questo caso, non ci scappasse il morto. Dopo un volo di dieci metri, la minore era precipitata nel cortile.

La ragazzina fiorentina è stata ricoverata in gravi condizioni all'ospedale pediatrico Meyer. Tra la disperazione dei genitori, increduli. Come quelli della Magliana. Genitori che si domandano se abbiano in qualche modo sbagliato, se siano stati troppo duri. O se sotto ci sia un disagio di altro tipo, che poi sfocia in gesti definitivi.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO