Gran Bretagna: seduce allieva minorenne, condannato insegnante

Ha sedotto l'allieva di 16 anni: condannato a 200 ore nelle comunità e a firmare per dieci anni il registro dei molestatori sessuali un professore inglese di 36 anni.

Prof e allieva

Ha sedotto l'allieva di 16 anni, è andato a letto con lei e poi ha cercato di nascondersi, ma è stato colto sul fatto dai genitori di lei. Andrew Welsh, docente di matematica di 36 anni, sposato e con due figli, era stato beccato l'anno scorso dai genitori perché aveva lasciato gli stivali ai piedi del letto. Lui aveva scelto un nascondiglio poco originale: si era infatti nascosto sotto il letto, dopo aver consumato un rapporto con l'avvenente studentessa.

Quando la madre di lei è tornata a casa, la figlia è andata ad aprire il portone con i capelli in disordine e il rossetto sbavato. E' bastata una piccola perquisizione nella camera della ragazza per scoprire il prof. Una situazione boccaccesca a cui il genitore ha reagito chiamando immediatamente la polizia, che ha arrestato l'insegnante focoso.

Nonostante la relazione pare fosse consenziente, iniziata durante le ripetizioni per gli esami, l'uomo è stato condannato a svolgere lavori socialmente utili in comunità (200 ore) ed è stato iscritto nel registro dei molestatori. Sono stati individuati anche i numerosi sms che i due innamorati si inviavano, la prova che la storia durava già da un po'.

Il professore, nel processo, ha ottenuto una mezza vittoria: la pena originaria è stata infatti commutata nelle 200 ore di lavoro. Per dieci anni, Welsh dovrà firmare il registro dei "molestatori sessuali". I giudici hanno sospeso il carcere dopo aver sentito che una pena simile avrebbe rovinato la carriera del professore. Ciò non cambia che per i giudici, lui ha usato il suo poter per sedurre la ragazzina. Welsh dovrà infine pagare una multa di 5 mila sterline. La moglie pare orientata a stare comunque vicina al coniuge.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO