Pakistan: esercito contro i talebani, fuga di massa per i civili

Da una settimana, l'esercito del Pakistan bombarda il Nord Waziristan per eliminare i terroristi talebani. Civili in fuga, molti anziani sono morti nell'esodo.

Scontri duri nel Nord Waziristan, in Pakistan, tra l'esercito e i talebani. Da una settimana, il governo ha sferrato un'offensiva contro gli studenti del Corano. E sono circa 350 mila i civili che hanno abbandonato le case per cercare rifugio altrove. lo fa sapere l'Authority di gestione dei disastri dei territori tribali del Pakistan (Fdma). Tra i profughi, ha fatto sapere un portavoce, ci sono anche 151 mila bambini.

Muhammad Nazir Khan, deputato nazionale per il Waziristan settentrionale, ha lanciato l'allarme:

"La situazione è di estrema emergenza, il governo aveva promesso che avrebbe fornito mezzi di trasporto per l'evacuazione, ricoveri, medicine e cibo, ma in realtà ha fatto molto poco".

La regione in totale è abitata da circa 840 mila abitanti, prevalentemente appartenenti alla tribù Utmanzai e Dawar: difficile stimare quante altre decine di migliaia di abitanti abbiano intenzione di abbandonare le loro abitazioni. Molti anziani sarebbero morti durante l'esodo. Khan ha detto poi che esiste un solo punto di ingresso nel distretto di Bannu dal Waziristan settentrionale, a Saigai:

"E le persone e i veicoli, che hanno formato una coda di chilometri, aspettano ore e ore. Mi è stato riferito che negli automezzi molte persone anziani sono morte".

A causa della carenza dei mezzi di trasporti, c'è chi è scappato a piedi. D'altronde, da una settimana l'aviazione pachistana sta bombardando le zone di montagna della regione, mentre reparti scelti militari hanno compiuto blitz che hanno avuto un bilancio dichiarato dalla fonti ufficiali di 250 militanti uccisi. Quando tutti i civili avranno lasciato la zona, fa sapere l'ufficio stampa dell'esercito, i militari entreranno nelle zone abitate "per eliminare i terroristi e le loro basi".

Nord Waziristan

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO