Malesia, aereo scomparso: il pilota Zaharie Shah è il principale sospettato

L'indagine ufficiale e le ricerche del velivolo sono ancora in corso. Ecco le ultime notizie.

Sono passati oltre tre mesi dalla sparizione del Boeing 777 della Malaysian Airlines, svanito nel nulla l'8 marzo 2014 con a bordo 239 persone, molto probabilmente inabissato nell’Oceano Indiano. Le ricerche dei resti non hanno portato alcun risultato, ma l’indagine ufficiale si avvia verso una sua conclusione e i primi dettagli stanno cominciando a trapelare.

Secondo le ultime indiscrezioni, il principale sospettato sarebbe il pilota del velivolo, Zaharie Shah, che avrebbe deliberatamente pianificato l’azione. E’ quanto emergerebbe dalle analisi del simulatore di volo dell’uomo: i dati erano stati cancellati, ma gli inquirenti sarebbero riusciti a recuperarli, scoprendo la presunta verità.

Già in passato si era parlato di “attività sospetta nel simulatore di volo di Zaharie Shah e adesso qualche dettagli in più ci rivela che tra le rotte programmate ce n’era una che prevedeva il passaggio del velivolo, partito da Kuala Lumpur e diretto a Pechino, passare sopra l’Oceano Indiano e atterrare in un’isola non ben precisata, non è chiaro per quali motivi.

A questo dettaglio si aggiunge un altro particolare: l’uomo era l’unico tra i membri dell’equipaggio a non avere alcun programma per il futuro dopo quell’8 marzo, come se avesse già deciso che la sua vita sarebbe finita in quella data.

Si tratta, è bene precisarlo, di indiscrezioni che arrivano dall’Inghilterra, dal Sunday Times, e che le autorità che hanno condotto l’inchiesta non hanno ancora rilasciato comunicazioni al riguardo: le indagini sono ancora in corso e ad oggi non possono essere tratte delle conclusioni.

Nel frattempo le ricerche proseguono senza sosta. Nelle ultime ore ci si sta concentrando su un’area dell’Oceano Indiano lontana centinaia di miglia, verso sud, dal primo presunto luogo in cui il velivolo si sarebbe inabissato.

MALAYSIA-AUSTRALIA-CHINA-AVIATION-SEARCH

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO