Iraq, l'Isis decapita centinaia di soldati e cerca spose

Lo scopo è quello di mettere radici nel territorio iracheno, ma i capi dei miliziani non vogliono inimicarsi i sunniti.

Qassem Atta, portavoce per gli affari di sicurezza del premier iracheno Nuri al-Maliki, ha riferito che i jihadisti dello Stato Islamico dell'Iraq e del Levante (Isis o Isil in inglese) hanno ucciso centinaia di soldati iracheni decapitandoli e impiccandoli a Salahaddin, Ninive, Dilaya, Kirkuk e altre zone in cui stanno espandendo la loro presenza giorno dopo giorno.

I miliziani vogliono mettere radici nei territori che stanno conquistando, per questo hanno cominciato a cercare donne nubili da sposare. Secondo il quotidiani britannico The Independent, a Baiji, una città che si trova a Nord di Bagdad, i jihadisti sono andati di casa in casa a farsi mostrare le carte d'identità presenti nelle abitazioni per trovare quelle nubili e sposarle. Un testimone ha raccontato che i jihadisti che hanno bussato alla sua porta gli hanno detto che la maggior parte dei loro mujahedin non è sposata, per questo vuole convolare a nozze al più presto. Anche Al Qaeda tra il 2004 e il 2008, nel corso della guerra civile tra sunniti e sciiti, ricorreva alla stessa tattica: faceva sposare i suoi uomini con donne locali, ma in questo modo venivano mal visti dalla comunità sunnita.

Con questi matrimoni forzati l'Isis potrebbe attirarsi altre antipatie, per questo pare che i capi del gruppo abbiano ordinato di non dare fastidio alla popolazione locale se si tratta di sunniti, perché vogliono conservare il loro sostegno politico, quello che invece John Kerry, segretario di Stato degli Stati Uniti, arrivato oggi in Iraq, vorrebbe sottrarre loro facendo in modo che il governo iracheno conceda qualcosa ai sunniti convincendoli così a non appoggiare l'Isis.

Oggi a Hillah, a Sud di Bagdad, c'è stato un attacco a un convoglio e ci sono state almeno 70 vittime mentre era in corso un trasferimento dei detenuti accusati di terrorismo. Alcuni poliziotti sono rimasti feriti e sei uomini armati sono morti durante il conflitto a fuoco che ne è conseguito.

L'Isis decapita e impicca soldati in Iraq

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO