Vibo Valentia, incidente stradale provoca strage: 3 morti e 3 feriti

Il gruppo, secondo quanto si è appreso, si stava recando a lavoro in un terreno agricolo nella zona di Pizzo Calabro.

Sant’Onofrio

Incidente mortale nelle prime ore di oggi sull’Autostrada A3 Salerno–Reggio Calabria, in carreggiata nord, tra gli svincoli di Serre e Sant’Onofrio, una tragedia che ha visto coinvolto un unico veicolo, un furgone sul quale stavano viaggiando sei braccianti agricoli, un’italiana e cinque cittadini romeni.

Il mezzo, secondo quanto ricostruito dalla Polizia stradale di Vibo Valentia, si trovava a circa 500 metri dallo svincolo per Sant’Onofrio quando ha sbandato e ha urtato un guardrail per poi finire fuori strada.

Tre delle persone che si trovavano sul mezzo sono decedute sul colpo. Si tratta di Rosa Sgrò, 42 anni, che era alla guida del mezzo, e delle cittadine romene Petrika Marsa e Elena Romila, di 27 e 39 anni.

Gli altri tre passeggeri, due donne e un uomo, tutti membri di un unico gruppo familiare, sono rimasti feriti. Una di loro è in gravi condizioni, mentre il figlio e la moglie di quest'ultimo non sono in pericolo di vita. Tutti e tre sono ricoverati nell’ospedale di Vibo Valentia.

L’esatta dinamica è ancora da chiarire, ora al vaglio della polizia stradale e il mezzo è stato prontamente sequestrato per tutti i rilievi del caso.

La Procura di Vibo Valentia ha già aperto un’inchiesta. Il gruppo, secondo quanto si è appreso, si stava recando a lavoro in un terreno agricolo nella zona di Pizzo Calabro.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO