Nigeria, esplosione in un centro commerciale di Abuja: 21 morti e 50 feriti

Il bilancio provvisorio è di 21 morti e almeno 50 persone ferite.

Nuovo attentato in Nigeria, ancora una strage che sembra collegata a Boko Haram, anche se gli estremisti islamici della setta non hanno ancora rivendicato nulla.

Una potente esplosione, verificatasi nel pomeriggio di oggi nel grande centro commerciale Kuturu Market di piazza Emab ad Abuja, capitale federale della Nigeria, ha provocato almeno 21 morti e oltre 50 feriti.

Le autorità hanno riferito di aver arrestato una persona e che un altro sospetto è stato ucciso dai soldati mentre cercava di darsi alla fuga a bordo di una motocicletta. L’indagine è ancora in corso e al momento non è chiaro se l’uomo sia un membro di Boko Haram o meno.

Anche l’esplosione di oggi sembra collegata al mondo calcistico, proprio come l’attentato della settimana scorsa: la Nazionale nigeriana si è scontrata con l’Argentina in Brasile un’ora dopo l’attentato. Nel Paese, come accade anche in Italia, i centri commerciali si organizzano per trasmettere le partite della Nazionale e non è escluso che l’attentato di oggi dovesse coincidere proprio col calcio d’inizio.

Si tratta di ipotesi che le autorità locali stanno vagliando in queste ore. Qualche dettaglio in più potrebbe arrivare dall’interrogatorio della persona fermata.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO