Le prime pagine di oggi, giovedì 26 giugno

La rassegna stampa dei principali quotidiani in edicola.

Le prime pagine di oggi, giovedì 26 giugno

È il Consiglio Europeo che oggi dovrebbe accordarsi sul nome di Juncker come presidente della Commissione a tenere banco sulle prime pagine dei giornali, così come i continui scontri sulla possibilità che venga in parte meno la rigidità della Ue nei confronti dei conti pubblici dei diversi paesi. Ampio spazio anche alla diretta streaming tra la delegazione del Pd (presente anche Renzi) e quella del Movimento 5 Stelle per discutere di legge elettorale. Anche il Mondiale 2014 è ancora in prima pagina, ma solo per gli sfoghi di Mario Balotelli e gli ultimi strascichi delle polemiche su Prandelli, Abate e le loro dimissioni.

Le prime pagine di oggi, giovedì 26 giugno

"Ue, Renzi chiede garanzie", è la prima pagina de La Stampa, che si concentra quindi sul dibattito - che ha al centro la Germania - sulla possibilità che sia maggiore flessibilità sui conti. E infatti il Corriere della Sera parla già di "Un patto debole per la nuova Europa". La Repubblica invece si differenzia dagli altri, mettendo in prima pagina la riforma della Giustizia che sarà: "Si cambia, stretta in arrivo sulle intercettazioni". La segue il Messaggero: "Intercettazioni, così si cambia". Ampio spazio anche all'incontro "Renzi-M5S, dialogo a sorpresa" per l'Unità. Per Europa: "Renzi stana Grillo che stana Renzi. Cambia l'Italicum?". Il Giornale invece mette in prima pagina un "Balotelli Choc: 'Italiani? Meglio i negri'".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO