Firenze: ramo uccide una donna e la nipotina di due anni

Un grosso ramo è caduto ieri sera in testa a una donna di 51 anni, uccisa sul colpo, e sulla nipotina, morta il giorno dopo. L'incidente è avvenuto a Firenze, vicino al parco delle Cascine. Sospeso il Moving Florence Festival.

Ramo uccide donna

Aggiornamento ore 21:30 - Purtroppo neanche la bambina di due anni ce l'ha fatta. I suoi genitori hanno autorizzato l'espianto degli organi. A Firenze è stato proclamato il lutto cittadino e intanto è stata aperta un'inchiesta sulla vicenda.

Firenze: ramo uccide una donna, grave la nipotina di due anni


Un grosso ramo staccatosi da un albero ha ucciso ieri, a Firenze, una donna di 51 anni. La nipote di appena due anni è in gravi condizioni ed è stata ricoverata all'ospedale pediatrico Meyer, in rianimazione. L'incidente è avvenuto in via della Catena, strada attigua al famoso parco della Cascine. Sul posto sono intervenuti 118, polizia e vigili, ma purtroppo per la donna non c'è stato niente da fare.

La bambina ha subito un trauma cranico ed è in prognosi riservata. Dopo l'incidente, è stato sospeso il Moving Florence Festival, festa a tema sportivo che si tiene proprio nel parco delle Cascine. Erano le 22 di ieri sera, le due donne stavano passeggiando quando, da un albero, si è staccato un grosso ramo che le ha colpite in pieno. La cinquantunenne si trovava alle Cascine con alcuni familiari per partecipare a una manifestazione estiva.

Secondo le prime testimonianze, il ramo - che si presenterebbe cavo all'interno - si sarebbe staccato da un albero malato. Tra i primi ad arrivare sul posto, il sindaco di Firenze Dario Nardella, che era a cena in un ristorante della zona. Sulla pagina Facebook del Moving Florence Festival si può leggere un post, in cui si annuncia la chiusura della manifestazione, iniziata due giorni fa.

"Il sindaco di Firenze e la presidenza della UISP di Firenze hanno condiviso la decisione di sospendere la manifestazione in segno di lutto per l'indicente avvenuto nel parco. Nella giornata di domani potranno essere diffuse ulteriori notizie".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO