India: crollano due palazzi, morti e feriti

Due palazzi sono crollati in India: a New Delhi ci sono almeno sette morti e molte persone ancora sotto le macerie. A Chennai, un palazzo in costruzione ha sepolto diversi operai.

Il crollo di una palazzina, a New Delhi, ha provocato la morte di almeno sette persone e il ferimento di nove. Lo ha riferito la televisione Zee Tv. L'incidente è avvenuto nell'area di Inderlok, nel nord della capitale indiana. Sul posto sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco, che stanno lavorando con l'aiuto delle ruspe per soccorrere i superstiti.

Nell'edificio, di tre piani, vivevano diverse famiglie. Secondo la fonte, già 14 persone sono state estratte vive, ma altri residenti sarebbero ancora intrappolati sotto le macerie. Il bilancio delle vittime potrebbe dunque aumentare. Tra i morti accertati ci sono anche tre bambini. Secondo l'alto funzionario della polizia, Madhur Verma, "l'edificio aveva almeno cinquanta anni e ci vivevano alcune famiglie".

Secondo Rajesh Bhatia, della New Delhi Municipal Corporation - citato da The Press Trust of India - il crollo potrebbe essere stato provocato dalla costruzione di un edificio abusivo su un terreno adiacente. Nella zona dell'incidente, abitata da gente povera, la gran parte delle abitazioni è stata costruita con materiali scadenti e senza rispettare le norme di sicurezza edili.

Poco prima, era crollato un altro palazzo in costruzione alla periferia di Chennai, nel sud dell'India. Sotto le macerie, secondo i soccorritori, ci potrebbero essere diversi operai. La polizia indiana ha arrestato quattro persone, tra cui due responsabili del cantiere edile.

India

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO