Cpa di Pozzallo: cibo buttato nella spazzatura

Il centro di prima accoglienza ospita più di 150 migranti, e per ciascuno il costo dei pasti è di 15 euro al giorno

È scandalo cibo al Cpa di Pozzallo, il centro di prima accoglienza che in questi giorni è preso d'assalto per l'arrivo di nuovi migranti (tra cui quelli salvati nell'imbarcazione arrivata stanotte con a bordo 30 cadaveri). Il Corriere di Ragusa ha infatti scoperto, grazie alle rivelazioni di un volontario del Cpa, che nel centro di Pozzallo il cibo destinato agli immigrati viene gettato nella spazzatura.

Le foto pubblicate dal quotidiano siciliano sono inequivocabili: centinaia di piatti di pasta e carne ancora sigillati e caldi sono stati rinvenuti, assieme alla frutta fresca, nei cassonetti della spazzatura all’interno della struttura che ospita i clandestini degli sbarchi. Pasti che, appaltati alla società Clean Service di Pescara, costano 15 euro al giorno per ciascun ospite del centro. Attualmente Pozzallo ospita 155 migranti.

Anche ammettendo che sia stato fornito cibo in quantità (decisamente) maggiori rispetto al fabbisogno, perché gettare i pasti nella spazzatura quando potevano essere destinati ad altri centri, o ad altre persone bisognose senza nulla da mangiare? Questa la domanda posta dal quotidiano ai responsabili, senza però ottenere risposta. Il sindaco di Pozzallo, Luigi Ammatuna, ha dichiarato di non sapere niente e ha avviato un'indagine interna. Il direttore del Cpa ha invece rifiutato di rispondere ai giornalisti.

Da quanto si è riuscito a sapere, lo spreco di cibo è dovuto in parte a una sovrastima del consumo all'interno del Cpa, e dall'altro alla volontà di molti ospiti di non usufruire dei pasti forniti dal centro. Ma, in ogni caso, non è un buon motivo per buttare tutto quel ben di Dio.

Da oggi poi la ditta che gestisce l'appalto dei cibi dovrà fare i conti con l'inizio del Ramadan, che impone ai musulmani il digiuno nelle ore diurne. È probabile che molti degli immigrati nel Cpa vogliano rispettare il divieto, ma alla Clean Service nessuno ha fornito nuove disposizioni per la somministrazione del cibo.

Disembark Of Immigrants In Sicily

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO