Egitto: tre bombe al Cairo, due morti e 11 feriti

Tre deflagrazioni intorno al palazzo presidenziale del Cairo fanno due morti e 11 feriti.

In tenuta da spazzini, quattro persone ieri hanno deposto altrettanti ordigni nella notte del Cairo. Il bilancio delle esplosioni, secondo la procura generale egiziana, è di due morti e 11 feriti. Le telecamere di sorveglianza del palazzo presidenziale e dei negozi hanno ripreso i momenti in cui sono state portate le bombe, tra le 3:15 e le 6 del mattino.

La prima deflagrazione è avvenuta alle 9:45, facendo un morto e quattro feriti; la seconda alle 11:13, a 50 metri di distanza dalla prima, e ha causato un'altra vittima e sette feriti. I morti e i feriti fanno tutti parte del Dipartimento artificieri del ministero dell'Interno. Fonti della sicurezza parlano poi di una terza esplosione, che non avrebbe tuttavia provocato feriti. Il quarto ordigno è stato disinnescato, come ha fatto sapere dal ministero dell'Interno, citato dall'agenzia Mena.

Le esplosioni sono state il modo di 'salutare' l'anniversario della manifestazioni di piazza contro l'ex presidente Morsi, deposto con un colpo di Stato il 3 luglio del 2013. Non è stato chiarito se al momento degli attentati il presidente al-Sisi fosse all'interno del palazzo presidenziale. Proprio i sostenitori di Morsi, in un comunicato, hanno fatto sapere di avere intenzione di trasformare il primo anniversario del colpo di Stato in un "incubo" per "i golpisti che hanno tradito il Paese".

Morsi è sotto processo insieme a centinaia di leader della Fratellanza Musulmana, organizzazione bandita dall'Egitto dopo il colpo di Stato. Il tribunale aprirà i battenti il prossimo 16 luglio. Recentemente, un gruppo jihadista, chiamato Ajnad Masr, ha fatto sapere di aver posizionato alcune bombe intorno al palazzo presidenziale. Ma anche la scorsa settimana era stata di sangue in Egitto, con cinque esplosioni in stazioni della metropolitana, in un centro per le telecomunicazioni e nelle sedi del tribunale.

Bombe al Cairo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO