Disoccupato muore carbonizzato nella sua auto

Il corpo carbonizzato trovato all’interno dell’auto bruciata questa mattina è di Gaetano Vona, un disoccupato di 52 anni. L'ipotesi più probabile è quella del suicidio

Il corpo carbonizzato trovato all’interno di una Peugeot 205 in frazione Chiappa, nel comune di San Bartolomeo al Mare (Im) è stato identificato come quello di Gaetano Vona, un autotrasportatore disoccupato di 52 anni. A dare l’allarme è stato un passante che ha avvisato le forze dell’ordine dopo aver visto l’automobile in fiamme.

Gli agenti fella Squadra Mobile di Imperia, insieme ai colleghi della Polizia Scientifica e della Questura hanno compiuto gli accertamenti di rito risalendo al cadavere del disoccupato che viveva in frazione Pairola, non lontano dalla località Chiappa dove è stato ritrovato morto.

Le cause della morte non sono state ancora chiarite, ma gli inquirenti non escludono che si possa trattare di suicidio. Non è stato trovato alcun biglietto o altro elemento che possa aiutare a comprendere se l’uomo abbia deciso di togliersi la vita. Si cerca di capire se l’uomo avesse debiti o se possa essere stato spinto a tanto dalla sua situazione di disoccupato. Nell’ambito dell’indagine è stato sentito anche il testimone oculare che potrebbe fornire dettagli importanti per la ricostruzione della dinamica che ha portato alla morte di Vona.

Sul luogo del ritrovamento, sotto il cavalcavia di frazione Chiappa, al confine con il comune di Andora e con la provincia di Savona, sono giunti la dottoressa Simona Del Vecchio, responsabile del servizio di Medicina Legale dell’Asl 1 Imperiese, il sostituto procuratore Lorenzo Fornace della Procura di Imperia.

Immagine

Via | IVG

Foto | Youtube

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO