Incendio a Filadelfia, morti quattro bambini

L’incendio scatenatosi nella notte ha distrutto otto abitazioni, costringendo all’evacuazione quaranta persone

Un’enorme incendio è divampato la scorsa notte a Filadelfia, in Pennsylvania, distruggendo otto casette a schiera, uccidendo quattro bambini (il più grande di quattro anni e la più piccola di appena un mese), ferendo quattro persone e costringendone all’evacuazione una quarantina.

Nonostante la tempestività dei soccorsi per i quattro bambini non c’è stato alcuno scampo. Le famiglie residenti erano appena andate a dormire, dopo una giornata di festeggiamenti per la ricorrenza del 4 luglio, quando l’incendio si è propagato con rapidità in tutta la zona, rendendo difficilissima la fuga.

Polizia e Vigili del fuoco non sono ancora riusciti a scoprire quali cause abbiano scatenato le fiamme che sarebbero scaturite proprio dall’abitazione nella quale vivevano le quattro vittime. Successivamente le fiamme si sarebbero propagate alle abitazioni a causa della continuità garantita dai tetti in legno.

Fra i feriti vi sarebbero due bambine di 11 anni.

Nelle fasi concitate della fuga c’è stato spazio anche per un atto di eroismo. Una donna che era fuggita dalla propria abitazione ha visto due bambini alla finestra urlare disperati con le fiamme alle loro spalle. Una volta compreso che per loro la fuga era impossibile si è appostata in strada sotto la finestra del primo piano e li ha raccolti dopo che questi sono saltati per evitare di essere avvolti dalle fiamme.

Per i quattro bambini rimasti intrappolati, nonostante i tentativi dei residenti di trarli in salvo, non c’è stato nulla da fare.

Immagine

Via | Cbs

Foto | Youtube

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO