Polonia paracadutisti: incidente aereo, 11 morti

Incidente aereo in Polonia: cade velivolo, muoiono gli undici paracadutisti che erano a bordo. Un solo sopravvissuto.

Undici paracadutisti sono morti e un dodicesimo è rimasto gravemente ferito in un incidente avvenuto nei pressi di Czestochowa, nel sud della Polonia. A quanto pare l'aereo si è schiantato nei pressi di un centro per il paracadutismo. A bordo c'erano 12 persone: l'unico sopravvissuto è stato trasportato in ospedale in serie condizioni. Lo ha comunicato Justyna Sochacka, portavoce dei servizi d'emergenza.

L'aereo era un Piper Navajo, decollato dall'aeroporto di Rudniki. Era stato recentemente acquistato da una scuola privata. Sull'incidente è stata aperta un'inchiesta che dovrà fare luce sullo schianto e sui motivi che hanno portato il pilota a non riuscire più a controllare il velivolo. L'incidente è avvenuto a Topolow. A un certo punto, testimoni citati dall'agenzia Pap hanno visto il velivolo chinarsi su un'ala prima di cadere e di prendere fuoco.

L'unico superstite è un uomo di 40 anni. Sono stati i vigili del fuoco a primi a intervenire e a spegnere l'incendio dei rottami dell'aereo, precipitato in un campo. Si presume che l'aereo fosse sovraccarico. Quando ha iniziato a perdere quota, stava salendo per raggiungere la quota giusta da cui la comitiva di paracadutisti si sarebbe dovuta lanciare.

Secondo le prime informazioni, l'aereo era stato calibrato per trasportare al massimo sette persone. A bordo, però, ce n'erano quasi il doppio. Ma c'è anche un'altra possibilità che verrà chiarita da chi verificherà le cause dell'incidente: pare che negli ultimi giorni, il Piper fosse stato sottoposto a ad alcune modifiche tecniche.

piper

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO