Divide due cani che si azzuffano, mano amputata per un morso

Una donna di 23 anni, a Livorno, ha cercato di dividere il suo cane e un altro che si stavano azzuffando, ma un morso le ha mozzato il dito. In ospedale, le è stata amputata la mano.

Bruttissima serata per una donna di 23 anni di Livorno, proprietaria di un cane. La 23enne era uscita, ieri sera, per far far i suoi bisogni all'animale, un pitbull. Verso le 23, ai giardini pubblici delle Sorgenti, un altro cane è saltato dal recinto dello sgambatoio attaccando il quattro zampe della vittima, che era regolarmente al guinzaglio.

La ragazza, con le mani, ha cercato di dividere i due animali che si stavano azzannando a vicenda e ha avuto la peggio. Uno dei due l'ha morsa staccandole un dito. Sul posto è arrivata l'ambulanza con un medico a bordo, che ha immediatamente bloccato l'emorragia. Purtroppo, però, una volta in ospedale è stata costretta a subire l'amputazione della mano.

Recentemente, un altro caso ha coinvolto un cane e un essere umano. A Lampedusa, infatti, un bambino di tre anni e mezzo è stato aggredito, morso e ferito gravemente da un animale in spiaggia. Portato in gravissime condizioni al pronto soccorso dell'ospedale dei Bambini di Palermo, il piccolo è stato operato per le profonde ferite al volto e alla testa. Fortunatamente, ora sta meglio.

I genitori hanno raccontato l'episodio, ancora sotto choc. Erano sulla spiaggia di Guitja e il bambino stava giocando a palla insieme a quel cane con cui aveva familiarizzato già nei giorni precedenti. A un certo punto, però, il meticcio di pastore di circa due anni è diventato aggressivo, fino a mordere il bimbo. L'animale ora finirà in un canile.

Pitbull

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO