Strage familiare in Texas: sei morti

Sparatoria a Spring, in Texas: un uomo uccide i suoi quattro figli e altre due persone prima di arrendersi alla polizia.

Sei morti in una sparatoria avvenuta in Texas. E un'altra persona è stata ferita con una colpo alla testa. Tra le vittime, ci sono quattro bambini che vivevano in una villetta. Dopo il tentativo di fuga e l'inseguimento di tre ore, la polizia è riuscita a fermare il sospetto omicida, che si è arreso dopo aver trattato con gli agenti da dentro l'auto. La strage è avvenuta in una casa a Spring, 25 miglia da Houston.

A quanto pare, si è trattato di una sparatoria avvenuta all'interno dello stesso nucleo familiare. Due adulti e tre bambini sono stati trovati morti all'interno della stessa casa. Un altro bimbo è morto durante il trasporto in elicottero in ospedale. Gravemente ferita una ragazza di 15 anni, che è riuscita a segnalare alla polizia l'autore della sparatoria, un membro della famiglia. Le vittime avevano tra i 5 e i 40 anni.

Da fonte americana, il presunto omicida viene identificato come il padre dei bambini. L'unica superstite è la figlia 15enne dell'uomo. Mentre la polizia trattava con l'autore degli omicidi, le case vicine sono state completamente evacuate. Mark Herman, assistente vice capo della polizia, ha precisato: "Pare che alla base della sparatoria ci fosse una separazione. Così ci ha detto la testimone".

La 15enne ha detto ai poliziotti che il padre era ripartito in auto per andare a uccidere anche i nonni. Fortunatamente, è stato fermato in tempo e non ha potuto completare la sua missione omicida. Un residente era choccato: "Vivo in questo quartiere da 20 anni e non è mai successo nulla: questa è una zona molto tranquilla".

Sparatoria Texas

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO