Migranti, continuano i viaggi della speranza: nella notte salvate 764 persone

La nave Orione ha tratto in salvo 479 persone a bordo di due barconi e la nave Sfinge ne ha soccorse altre 285

Continuano senza sosta i viaggi della speranza dal nordafrica (principalmente dalla Libia) delle migliaia di migranti in cerca di dignità.

Questa notte le navi Orione e Sfinge, che operano per la Marina Militare italiana nell'operazione Mare Nostrum di pattugliamento delle coste mediterranee italiane ed europee, hanno tratto in salvo ben 764 persone (tra cui 40 donne e 70 bambini); la nave Orione è intervenuta in aiuto di due barconi in difficoltà con a bordo rispettivamente 229 e 250 persone mentre la nave Sfinge ne ha tratti in salvo 285.

Nel frattempo a Malta, scrive questa mattina il TgCom, è stata creata la Moas, acronimo di Migrant offshore aid station, che sarà operativa già dal prossimo mese: Moas è un'iniziativa privata nata dall'imprenditrice Regina Catrambone e dal marito Christofer, che hanno raccolto l'appello di Papa Francesco dello scorso 8 luglio.

Moas è in sostanza una compagnia privata che si occuperà di pattugliamento delle coste, ovviamente non in concorrenza con gli operatori pubblici dell'operazione Mare Nostrum: la coppia, attiva nel campo delle assicurazioni, ha acquistato in Virginia la Phoenix, poi ribattezzata Phoenix 1, un'imbarcazione di 43 metri ora attrezzata con droni e personale specializzato per poter intercettare le carrette del mare in difficoltà.

Intanto, ieri al molo Ronciglio di Trapani sono sbarcati, alle 10.30 del mattino dalla nave della Marina militare "Etna", ben 1.171 migranti (tra cui 193 donne e 87 minori) soccorsi nelle precedenti 48 ore, a circa 110 miglia a sud di Lampedusa, in cinque distinte operazioni della Marina.

I migranti sono in maggior parte siriani di Homs, città da anni sotto la sferza del sanguinario Presidente Assad, dei fondamentalisti dell'Isis e dei "rivoluzionari" dell'Esercito Siriano Libero, che si contendono la città a colpi di guerra civile.

(in aggiornamento)

ITALY-SEA-REFUGEES-IMMIGRATION

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO