Le prime pagine di oggi, venerdì 18 luglio 2014

L'abbattimento dell'aereo malese in primo piano sui quotidiani

Le prime pagine di oggi, venerdì 18 luglio
La notizia di ieri pomeriggio riguardante l'abbattimento di un aereo malese al confine tra Ucraina e Russia è l'apertura dei principali quotidiani di oggi, e surclassa sia gli aggiornamenti dalla striscia di Gaza, sia l'esito del nuovo incontro Pd-M5S sulle riforme.

Repubblica titola "Ucraina, Boeing abbattuto dalla guerra". Poche altre le notizie nella prima pagina del quotidiano diretto da Ezio Mauro: Gaza, Renzi, e il richiamo di un'intervista a Sepulveda. Il Corriere della sera divide orizzontalmente la prima pagina in due aperture: in taglio alto il Medio Oriente con "Invasione di terra di Israele per chiudere i tunnel a Gaza", mentre al centro "L'aereo abbattuto da un missile". Scelta pressoché speculare per La Stampa, che titola in taglio alto "Israele invade Gaza: così distruggeremo i tunnel di Hamas", e al centro "Ucraina, missile fa strage di turisti".

Tra i quotidiani di centrodestra, Libero apre con la notizia dell'aereo abbattuto, con toni critici: "La guerra ignorata dall'Europa fa 300 morti (molti europei)", mentre La Padania apre con l'immigrazione a Milano titolando "Tutta mia la città".

In area opposta, L'Unità titola "Ucraina, strage di guerra", mentre il manifesto opta per il titolo suggestivo "Il cielo sopra l'Europa". Il fatto quotidiano si distingue aprendo invece con la politica interna e la campagna del quotidiano contro le riforme decise da Renzi e Berlusconi, "70.000 no a Renzusconi", anche se in taglio alto viene citata la strage in Ucraina, "Missile contro un Boeing, 295 morti".

Le prime pagine di oggi, venerdì 18 luglio

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO