Le prime pagine di oggi, martedì 22 luglio

La rassegna stampa dei principali quotidiani in edicola.

Le prime pagine di oggi, martedì 22 luglio

Sono tre le notizie principali che campeggiano sulle prime pagine dei quotidiani: il volo abbattuto nei cieli d'Ucraina, in cui iniziano a intravedersi le responsabilità dei filo-russi e con Obama che incalza Putin; la tragedia di Gaza, che continua a mietere vittime civili e con gli attacchi di Hamas portati dai tunnel; e la riforma del Senato, che rischia di venire rinviata a settembre a causa dei quasi ottomila emendamenti presentati.
Le prime pagine di oggi, martedì 22 luglio

La Stampa apre con l'Ucraina: "Obama avverte Putin: 'Sull'aereo vogliamo la verità'". Il Corriere della Sera invece prova a dare una risposta al mistero: "Così è stato colpito l'aereo", sottolineando le responsabilità dei miliziani filo-russi. La maggior parte dei quotidiani lascia però la prima pagina a quanto sta avvenendo a Gaza. "Nessuno ferma la guerra, le bombe fanno strage in ospedale", questo il titolo di Repubblica. L'Unità: "Gaza, basta vittime civili". L'Avvenire: "Gaza, guerra d'orrori. Colpito un ospedale". Tutti titoli che il Manifesto riassume con "Gaza è sola".

In campo italiano, tiene banco la riforma del Senato e il rischio di slittamento: "Allarme riforme, tempi stretti", è il titolo del Messaggero. Il Fatto Quotidiano sceglie un taglio radicalmente diverso: "Senato non elettivo, gli italiani vogliono scegliere. La Boschi insulta: 'Bugiardi'". Su Libero invece si parla de "Il nuovo contratto per il centrodestra"; su Il Tempo troviamo un attacco sul tema immigrazione: "L'Europa uccide tre immigrati al giorno".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO