Crotone: 13enne muore durante partita a calcetto

Forse un attacco cardiaco ha ucciso un ragazzo di 13 anni che stava giocando a calcetto con gli amici a Crotone.

Un 13enne, Gianluca Ciacco, è morto nella tarda serata di domenica mentre stava giocando una partita a calcetto in un piccolo campo vicino al lungomare di Crotone. Secondo i quotidiani locali, il ragazzo era in compagnia di alcuni coetanei quando, all'improvviso, si è sentito male ed è andato a riposare su una panchina per riprendere fiato; invece, dopo pochi secondi, si è accasciato senza più riprendere conoscenza: si ipotizza un attacco di cuore (nel video si parla di un episodio simile avvenuto in provincia di Treviso).

Il 13enne era di Civitavecchia, dove da pochi giorni aveva terminato gli esami per la licenza media. Era quindi sceso in Calabria per trascorrere le vacanze insieme ai nonni, in compagnia della mamma. Subito dopo il malore, è stato chiamato il 118 di Crotone, ma purtroppo i sanitari - nonostante tutte le procedure per tentare di rianimare Gianluca - hanno dovuto dichiararne il decesso.

Il corpo del ragazzo è stato portato all'ospedale di Crotone. Verrà naturalmente aperta un'indagine per capire le dinamiche del malore fatale e verrà eseguita un'autopsia sul corpo dell'adolescente. Gianluca era figlio di un Ufficiale dell'esercito in servizio a Civitavecchia. Che, entro pochi giorni, avrebbe raggiunto anche lui la famiglia per passare le vacanze.

La famiglia Ciacco ha anche un altro figlio. Disperazione e incredulità, naturalmente, sia nei familiari sia negli amici del giovanissimo. Il padre è stato avvertito per telefono e non ha potuto fare altro che precipitarsi in Calabria per stare vicino alla sua famiglia.

13enne morto a Crotone

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO