Le prime pagine di oggi, sabato 26 luglio 2014

Ecco di cosa si parla questa mattina sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani in edicola oggi, sabato 26 luglio.

Le prime pagine di oggi, sabato 26 luglio 2014

Sono tre le notizie principali di oggi, sabato 26 luglio, che rimbalzano da una prima pagina all’altra dei principali quotidiani in edicola: la drammatica situazione sulla striscia di Gaza - con tregua di 12 ore a partire dalle 7 di oggi - l’arrivo della Costa Concordia al porto di Genova e il caso della riforma al Senato.

Corriere Della Sera apre proprio col sì di Israele alla tregua di 12 ore, mentre La Repubblica mette in evidenza i problemi in Aula degli ultimi giorni e titola: “Riforme, è battaglia. Le opposizioni marciano sul Colle”. Sul fronte Gaza, invece, il quotidiano resta legato alle notizie di ieri.

Il Messaggero titola: “Caos Alitalia, intesa a rischio” e su Gaza rimane sul no di Israele alla tregua di ieri, non riuscendo a dar conto degli ultimi sviluppi. Spazio anche ai conti in rosso della Rai per via delle troppe cause perse contro i dipendenti.

Il Fatto Quotidiano apre con la politica e titola Renzi: “Premier onnipotente stravolge la costituzione”. Il Secolo XIX dedica l’intera prima pagina all’ultimo viaggio della Costa Concordia, mentre L’Unità dà spazio alle parole di Grillo di ieri, che sulle pagine del suo blog ha parlato ancora una volta di colpo di stato e chiesto le dimissioni di Giorgio Napolitano.

Il Gazzettino, per ovvi motivi, si concentra sugli ultimi sviluppi dell’inchiesta sul Mose, Il Tempo riporta i dati di Confindustria sull’impiego in Italia e titola: “Ogni 5 minuti chiudono due aziende”.

Le prime pagine di oggi, sabato 26 luglio 2014

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO